Chi siamo
Il Comitato #NO all’iniziativa “Giù le mani dalle Officine”


Franco Ambrosetti

Franco Ambrosetti


Classe 1941



La sua carriera musicale, è il musicista più conosciuto a livello svizzero ma anche sul piano internazionale è noto ed apprezzato. Carriera musicale fittamente intessuta con il suo ruolo nell’azienda di famiglia l’Ambrosetti Industrial Group con oltre 600 dipendenti, di cui è stato vice presidente, amministratore delegato ed infine presidente.

Presidente dal 1994 al 2015 della Camera di commercio (CC Ticino).
Dal 2000 si dedica interamente alla sua carriera di jazzista.



Renzo Ambrosetti

Renzo Ambrosetti


Classe 1953


Progetto nuove Officine: una straordinaria opportunità

Nato a Basilea nel 1953, cresciuto a Bellinzona. Dopo gli studi di diritto a Zurigo, nel 1978 entrò come funzionario sindacale della FLMO, assunse in seguito la carica di segretario cantonale, per poi passare nel 1994 nella direzione nazionale del sindacato, quale segretario centrale e dove ne divenne presidente FLMO nel 2004.
Con la creazione di Unia divenne Co-Presidente dal 2004 al 2015.

Fu pure presidente dei sindacati metallurgici e industriali europei.
Politicamente sedette in consiglio comunale e in Gran Consiglio per tre legislature per il PS.
Dal 2015 si occupa di alcuni dossier e incarichi concernenti il mondo del lavoro.



Henrik Bang

Henrik Bang


Classe 1972


Per non perdere il treno NO all'iniziativa!

Henrik Bang nasce nel 1972 a Locarno.
Nel 1998 conclude gli studi d'ingegneria forestale presso il Politecnico di Zurigo e nel 2007 Master in business and adminstration (MBA). Dal 1999 è attivo nel settore forestale e dal 2010 titolare di un'azienda con una ventina di dipendenti tra cui 4 apprendisti.

Attività politica: nel 2001 subentra a Mario Branda in Consiglio Comunale a Bellinzona, a Camorino in consiglio comunale (2004-2008) e Municipale (2008-2013).
Nel 2013 subentra a Mario Branda in Gran Consiglio; rieletto nel 2015 e nel 2019.

Dal 2006 è presidente dell'associazione dei proprietari di bosco “Bosco Ticino” e dal 2013 membro del comitato centrale di “Bosco Svizzero”.

Dal 2012 membro del comitato consultivo della Federlegno.ch e dal 2013 membro della delegazione consortile della Protezione civile del Bellinzonese.


Bignasca Attilio

Attilio Bignasca


Classe 1943



Nel 1991 è stato eletto per la Lega al Gran Consiglio ticinese, carica che ha mantenuto sino al 2015 ricoprendo diversi incarichi; rieletto nel 2019.

È stato Consigliere comunale ad Agno ed a Lugano.

Dal 2003 al 2009 è stato deputato al Consiglio nazionale. Rientra in Gran Consiglio ticinese nel 2019.



Bixio Caprara

Bixio Caprara


Classe 1965


Su le mani per un prospero futuro industriale

Ottiene un Master of Science in Sport all'ETHZ nel 1988 e un Master of public administration all'IDHEAP di Losanna nel 2000.
Bixio ha fatto parte del consiglio comunale di Bellinzona dal 2000 al 2004.
Bellinzona, Municipio 2004-08 (dicasteri finanze, sport   e tempo libero).
Gran Consiglio, legislatura 2011-15 (comm. sanitaria e scolastica), legislatura 2015-19 (2015-17 vice capo gruppo, comm. finanze e gestione), dal 2017 presidente PLRT.

File

NO all’iniziativa "Giù le mani dall’Officina"

Leggi articolo


Cattaneo Aleardo

Aleardo Cattaneo

Un NO oggi per la garanzia di futuri impieghi qualificati

Dopo gli studi in economia, Aleardo Cattaneo lavora dapprima in Germania, Brasile ed Inghilterra prima di assumere la direzione e la presidenza del consiglio di amministrazione dell’oramai ultracentenaria ditta famigliare a Giubiasco. La ditta Ferriere Cattaneo fondata nel 1870, allora a Faido in Leventina.

È stato membro e Vicepresidente di Swissmem a Zurigo, assieme al Consigliere Federale Johann Schneider Amman, e membro del Consiglio Direttivo di Economie Suisse; fa parte dell'Ufficio presidenziale della Camera di Commercio.



Chiesa Marco

Marco Chiesa


Classe 1974


Nel 1999 consegue la licenza in scienze economiche e sociali, indirizzo economia d'impresa, presso l'Università di Friburgo. Nel 2006 ottiene il diploma Executive Master in Economics and Health management presso l'USI e nel 2018 il Master in Risorse umane presso la SUPSI.

Nel 2001 è eletto nel consiglio comunale di Villa Luganese, nel 2004 entra nel legislativo della Città di Lugano. Nell'aprile 2007 è eletto nel Gran Consiglio della Repubblica e
Cantone Ticino. Dal 2015 è Consigliere nazionale.

Dal 2017 è vicepresidente dell’UDC Svizzera e dell’ASNI, associazione per una Svizzera neutrale e indipendente. In Ticino è presidente dell’associazione dei Proprietari fondiari.


Christian De Tann

Christian De Tann


Classe 1974


Sindaco di Mesocco dal 2012, Presidente della Regione Moesa dal 2018.
Già membro del Comitato della Regione Moesa.
Consulente assicurativo.


Gabriele Gendotti

Gabriele Gendotti


Classe 1954


I tempi e le premesse sono cambiati

Nato a Faido nel 1954, coniugato con Patrizia e padre di due figli maggiorenni.
Iscritto al partito liberale radicale è stato Deputato al Gran Consiglio dal 1987 al 1999 con funzione di capogruppo dal 1991 al 1999, Consigliere nazionale (1999-2000), Consigliere di Stato dal 2000 al 2011, Consigliere Comunale a Faido dal 1983 al 2000 e Municipale dal 2015 al 2019.

Di professione avvocato e notaio è stato dal 2012 al 2018 presidente del Fondo nazionale svizzero per la ricerca scientifica e attualmente è presidente del Consiglio della Suva e dell’Istituto di ricerca in biomedicina di Bellinzona (IRB), nonché membro del Comitato regionale della Corsi.

File

30.04.2019 - L’innovazione va promossa non frenata

Leggi articolo
File

28.04.2019 - Officine FFS: no a pericolosi giochi d’azzardo

Leggi articolo


Walter Gianora

Walter Gianora 


Classe 1955



Walter ha alle spalle circa 30 anni d’attività presso lo studio d'ingegneria Passera e Pedretti di Biasca, quale progettista e direttore dei lavori e da 10 anni con lo studio d’ingegneria in proprio Gianora e Associati a Biasca.

Dal 1991 al 2008 ha partecipato al team di progetto del Consorzio AlpTransit Biasca per la progettazione e la direzione lavori del progetto AlpTransit nel Comparto Biasca, per il quale ha svolto pure la funzione di coordinatore. Granconsigliere dal 2007 al 2019 per il PLRT, rivestendo la carica di presidente della Commissione della gestione e finanze nell’anno 2016-2017 e del Gran Consiglio nell’anno 2017-2018.

File

Binario per Castione, pericoloso sporgersi, NO all’iniziativa

Leggi articolo


Lazzarotto Franco

Franco Lazzarotto


Classe 1951


SU le maniche per un NO salva officine!

Nato e cresciuto ad Arbedo con bisnonno, nonno e papà fieri operai e macchinisti FFS, è stato docente e direttore  di scuola media, municipale di Arbedo-Castione, vice presidente PLRT, Giudice di pace del Circolo di Riviera, presidente della rassegna cinematografica Castellinaria e attore dalla sua fondazione del Cabaret della Svizzera Italiana.



Merlini Giovanni

Giovanni Merlini


Classe 1962


Su le mani per un prospero futuro industriale

Ha ottenuto il dottorato all' Università di Berna nel 1990 e il brevetto d’avvocatura nel 1991.
Giovanni Merlini è attivo in politica dal 1991, con l’elezione nel Consiglio comunale di Minusio.  
Giovanni è stato attivo come deputato al Gran Consiglio ticinese dal 1995 al 2011.
Dal 2014 è Consigliere nazionale per il PLR.


File

Nuove officine di Bellinzona: un treno da non perdere

Leggi articolo


Giorgio Noseda

Giorgio Noseda


Classe 1938


Fino al 2001 primario di medicina interna all’ospedale regionale di Mendrisio, poi di cardiologia all’ospedale Civico di Lugano fino al 2006. Professore di medicina all’Università di Berna.
Ha presieduto la Lega svizzera contro il cancro.

Membro del Gran Consiglio dal 1975 al 1989, ha presieduto la Commissione per la Legge ospedaliera, approvata nel 1982.

Promotore e primo presidente dell’IRB (Istituto di ricerca in biomedicina).
Fautore dello sviluppo del Polo biomedico di Bellinzona, che oggi conta diversi istituti e 300 collaboratori.

  


Pantani Roberta

Roberta Pantani


Classe 1965


Officine FFS a Castione: il progetto sostenibile anche per le finanze cantonali

Nata a Sorengo il 19 settembre 1965, abita da sempre a Chiasso.

Dal 1995 titolare di uno Studio fiduciario e immobiliare, entra nel Consiglio comunale della sua cittadina nel 2000. Nel 2004 viene eletta in Municipio, dove siede tuttora, ricoprendo la carica di vicesindaco, nel 2008 e nel 2016. Nel 2011 viene eletta per la Lega dei Ticinesi in Consiglio Nazionale. Rieletta nel 2015, è membro della Commissione delle Istituzioni Politiche e della Delegazione per i Rapporti con il Parlamento italiano. Ha ricoperto la carica di Presidente della Deputazione ticinese nel 2017.

A livello federale si occupa di temi quali trasporti, ferrovia, dogane, stranieri e immigrazione, che riguardano anche il suo distretto di provenienza, il Mendrisiotto. Coniugata, ha due figli adulti.


Papa Paolo

Paolo Papa


Classe 1948


Deputato in Gran Consiglio da giugno 2010.
Vice pres Commissione Gran Cons per la Politica e strategia statale.
Pres Fondazione Cascata.
Membro CDA Ente turistico del Moesano.
Pres federaz cacciatori distr Moesa.
Membro comitato cantonale caccia GR.
Membro Fondazione Forestale Calanca.
Membro comitato soc Prodotti regionali Moesano.
Membro di  comitato in varie altre società.



Luigi Pedrazzini

Luigi Pedrazzini


Classe 1953


Terminati gli studi di diritto all’Università di Zurigo nel 1977.
Ottiene la patente di avvocato nel 1982; dal 1983 al 1999 è stato Direttore della Società Elettrica Sopracenerina di Locarno.
Nel 1999 Luigi Pedrazzini viene eletto Consigliere di Stato del cantone Ticino.
Dal 2001 al 2005 è stato presidente della Conferenza dei Governi cantonali.
Da quando ha lasciato l’incarico governativo, è avvocato presso lo Studio Legale BMA, Locarno.



Regazzi Fabio

Fabio Regazzi


Classe 1962


Nuove opportunità industriali per il Ticino

Nato a Locarno il 22 giugno 1962.

Ha frequentato il ginnasio e il liceo presso il collegio Papio ad Ascona dove ottiene la maturità nel 1980. Si laurea nel 1988 in diritto all’Università di Zurigo. Ottiene il brevetto di avvocato nel 1991 e quello di pubblico notaio nel 1992.

Dal 1984 al 1996 ha fatto parte del consiglio comunale di Gordola per il PPD.
Nel 1995 entra a far parte del Gran Consiglio dove rimarrà in carica per 16 anni.
Nel 2011 è stato eletto in Consiglio nazionale ed è membro della Commissione dei trasporti e delle telecomunicazioni. A livello professionale dal 2000 dirige il Gruppo Regazzi e dal 2015 è presidente di AITI.

File

Cambiamento e opportunità industriali per il Ticino: NO all’iniziativa "Giù le mani dalle Officine"

Leggi articolo


Sergio Rossi

Sergio Rossi


Classe 1967


È professore ordinario all’Università di Friburgo (Svizzera) – dove dal 2005 è titolare della Cattedra di macroeconomia ed economia monetaria.

Dopo aver conseguito il dottorato in economia politica con una tesi sull’integrazione monetaria europea (menzione “summa cum laude” e Premio Vigener 1997), ha lavorato per quattro anni alla London School of Economics e all’University College London, svolgendo diverse attività di ricerca che furono onorate da due distinzioni del Committee of Vice-Chancellors and Principals of the United Kingdom. È stato anche docente al Centro di studi bancari di Vezia (dal 2000 al 2007) e professore invitato in diverse università in Europa, Canada, Giappone, Russia, Stati Uniti e America latina. I suoi interessi di ricerca sono rivolti all’analisi macroeconomica, con particolare attenzione alle questioni di ordine monetario e finanziario. È autore o curatore di una ventina di libri e ha pubblicato una sessantina di saggi su riviste scientifiche di rango internazionale.

Figura anche fra i trenta più influenti economisti in Svizzera nella classifica stabilita dalla Neue Zürcher Zeitung nel 2015 e nel 2017.


Marco Tognola

Marco Tognola


Classe 1945


È un giornalista di Roveredo. Già redattore di Libera Stampa a Lugano negli anni 60, e responsabile del giornale del Sindacato edilizia e legno a Zurigo negli anni 70 e 80 (ai tempi di Ezio Canonica ed ebbe occasione di conoscere Willy Brand e un giovane Moritz Leuenberger), in fine di carriera è stato redattore responsabile del settimanale mesolcinese. “Voce delle Valli”. Già Consigliere comunale e Municipale di Roveredo.